Fosforene e materiali 2D, un workshop dedicato

Fin dalla sua scoperta nel 2014, il “fosforo nero”, fosforo in forma di pochi strati atomici, e poi in forma di monostrato, il cosiddetto fosforene, ha attirato l’interesse della comunità scientifica: ‘band gap’ diretta, facilmente modulabile con il numero di strati, elevata reattività e struttura corrugata, tutte caratteristiche che danno al fosforene proprietà di trasporto […]

Arrivano gli X-eni, cugini sintetici del grafene

Dal silicene al germanene fino al fosforene, gli X-eni sono una classe emergente di materiali bidimensionali che mostrano nuove proprietà fondamentali e fanno immaginare future applicazioni con funzioni uniche. Nature Materials e Nature Reviews Chemistry dedicano le copertine e un focus questi cristalli. 

Non solo grafene. I materiali 2D per la nanoelettronica

I materiali bidimensionali sono diventati un hot-topic della scienza della materia. In particolare si prospettano sviluppi importanti nel settore dei semiconduttori grazie all’uso di grafene e di una classe di materiali ultrasottili, i dicalcogenuri dei metalli di transizione, per realizzare circuiti integrati. Il recente volume 2D Materials for Nanoelectronics, è il primo trattato completo su questi materiali […]

Conferenza internazionale sul grafene – GM 2016

Si svolge a Paestum, dal 23 al 27 maggio 2016, la Conferenza internazionale sul grafene GM 2016, organizzatadall’Istituto Superconduttori, Materiali innovativi e Dispositivi del Consiglio Nazionale delle Ricerche (SPIN-Cnr) e dall’Università degli Studi di Salerno. Scopo dell’evento internazionale è quello di riunire esperti nel campo della fabbricazione, caratterizzazione e applicazione di grafene e dei materiali bidimensionali correlati. […]

Fosforene, un materiale avanzatissimo

Partendo dalla sintesi di questo materiale bidimensionale, si vuole arrivare alla sua trasformazione e al suo utilizzo nella fabbricazione di dispositivi elettronici e optoelettronici. È l’obiettivo del progetto Erc Phosfun, coordinato dall’Iccom-Cnr.

Nessuno aveva mai visto il fosforene. Noi sì.

Il microscopio installato nel laboratorio catanese del Cnr osserva gli atomi dei diversi materiali grazie a un fascio di elettroni spesso pochi centesimi di milionesimo di millimetro – ricorda il Corriere della Sera. E ha fotografato per la prima volta un nuovo materiale super sottile, il fosforene. Leggi l’articolo completo uscito su La Lettura 27/03/2016