Fosforene, un materiale avanzatissimo

Partendo dalla sintesi di questo materiale bidimensionale, si vuole arrivare alla sua trasformazione e al suo utilizzo nella fabbricazione di dispositivi elettronici e optoelettronici. È l’obiettivo del progetto Erc Phosfun, coordinato dall’Iccom-Cnr.

di Andrea Ienco (ICCOM-Cnr) – Gli studi che avevano a che fare con il fosforo nero erano pochissimi e di scarso valore scientifico e tecnologico: una curiosità nei libri di testo di chimica inorganica e nulla più. Questa situazione è improvvisamente cambiata quando, nel 2014, è stato dimostrato che dal fosforo nero è possibile ricavare, senza neppure grande sforzo, un nuovo materiale bidimensionale, formato da un solo strato di atomi di fosforo e con proprietà estremamente interessanti per le possibili applicazioni in micro e nano-elettronica. […]

Leggi l’articolo completo su Almanacco della Scienza

Posted in News, Ricerca and tagged , .