Fosforene e materiali 2D, un workshop dedicato

Fin dalla sua scoperta nel 2014, il “fosforo nero”, fosforo in forma di pochi strati atomici, e poi in forma di monostrato, il cosiddetto fosforene, ha attirato l’interesse della comunità scientifica: ‘band gap’ diretta, facilmente modulabile con il numero di strati, elevata reattività e struttura corrugata, tutte caratteristiche che danno al fosforene proprietà di trasporto estremamente interessanti per potenziali applicazioni in micro e nanoelettronica.

A due anni di distanza dal Fosforene day (Firenze 17 luglio 2015), si terrà un nuovo appuntamento dedicato a questo materiale e ai suoi stretti “simili” bidimensionali, il workshop Phosphorene e 2D Companions, in programma l’8 maggio, presso la sede del Cnr di Roma.

In pochi anni la ricerca sul fosforene ha fatto molti progressi, sia in ambito chimico che nella scienza dei materiali che in fisica, e nuovi risultati sono in arrivo. Intanto la famiglia di materiali 2D continua ad allargarsi con nuovi membri che aggiungono nuove funzionalità e aumentano le possibilità di realizzare dispositivi basati su materiali bidimensionali.

Il workshop Phosphorene e 2D Companions ha il duplice obiettivo di condividere i risultati recenti sul fosforene e i nuovi materiali 2D funzionali, e di favorire nuove collaborazioni e contatti per gli sviluppi di questi materiali.

La giornata prevede due conferenze plenarie e una serie di brevi contributi, con un approccio fortemente multidisciplinare e al punto di svolta tra chimica, fisica, scienza dei materiali e le applicazioni. L’evento è organizzato dal Dipartimento scienze fisiche e tecnologie della materia (DSFTM) e Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali (DSCTM) del Cnr, nell’ambito del progetto Advanced ERC PHOSFUN.

http://phosphoreneand2dcompanions.nano.cnr.it/

Posted in Eventi, News and tagged , .